Utilizzo della rampa mobile a chiamata

29 Jun 2017 | :

Un paio di settimane fa, dopo aver raccolto tutti i dati dell’evento pubblico del 11 maggio, abbiamo anche prodotto un questionario online per capire meglio l’esperienza utente di un dioniso di fronte alla rampa temporanea.

Qui puoi scaricare un riepilogo delle risposte al questionario o guardare qui i dati raccolti.

In questo articolo vorrei sottolineare le più importanti inforamzioni acquisite:

1. Come riconosce Dioniso un negozio accessibile?

Dioniso si concentra principalmente sulla presenza della rampa o sulla presenza dell’auto “accessibilità” per riconoscere un negozio accessibile. Se nessuno di questi è presente, non si preoccupa nemmeno di suonare la campana e va in un posto diverso.

“Mi sento a mio agio al centro commerciale, non ha barriere e posso muoversi liberamente” Dioniso

2. Come posso trovare un negozio accessibile?

A volte Dioniso utilizza strumenti tecnologici come la Google streetview per verificare se un luogo è accessibile prima di dirigervi e quindi evitare infelici sorprese.

“Utilizzo la mappa stradale Google perché mi permette di pianificare la mia esperienza” Dioniso

**3. Come è l’esperienza di utilizzare il campanello per richiedere assistenza? : - / **

4. Nessuna consapevolezza circa la regolamentazione e il problema dell’accessibilità.

Date queste preziose osservazioni, procederemo con la progettazione e la prototipazione di alcuni concept innovativi che affrontano due temi principali:

Come possiamo migliorare l’esperienza di chiamare una mappa temporanea? Quale tipo di intervento è necessario per sensibilizzare il proprietario del negozio sul problema?

Un nuovo post sui concetti sviluppati e sui prototipi verrà pubblicato a breve. Rimanete sintonizzati!

comments powered by Disqus